Logo Estate Regina Sostenitore Estate Regina Montecatini Terme
 
                       
Info & Booking Estate Regina Montecatini Terme
   

Venerdì 7 Luglio

Terme Excelsior ore 21.15

 

Scarica la locandina!

 
 

IL SENSO DEL TEMPO

QUINTETTO SINCRONIA

Carlo Maria Parazzoli, violino
Barbara Agostinelli, violino
Antonio Bossone, viola
Gabriele Geminiani, violoncello
Enzo Oliva, pianoforte

Musiche di D. Shostakovich, R.Schumann



 

 

 

PROGRAMMA

DMITRI SHOSTAKOVICH 5 pezzi per 2 violini e pianoforte
ROBERT SCHUMANN Quintetto in mi bemolle maggiore per due violini , viola , violoncello e pianoforte op.44


Carlo Maria Parazzoli, violino

Dal 1999 è primo violino solista dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con la quale ha suonato nelle più prestigiose sale e con i più grandi direttori mondiali. Nato a Milano, si è diplomato presso il Conservatorio della sua città. In seguito ha conseguito presso il Conservatorio Superiore di Ginevra il "Premier Prix de Virtuositè". E' stato primo violino solista dell'Orchestra Stradivari fondata e diretta dal M° Daniele Gatti. Ha collaborato come violino di spalla con tutte le maggiori orchestre italiane. E'stato primoviolino del Quartetto "G.Chigi", gruppo ufficiale dell'Accademia Chigiana di Siena. Nel 2006 ha eseguito il Doppio Concerto di Brahms con l'orchestra dell'Accademia di S.Cecilia diretta da Kent Nagano. Come camerista si è esibito con grandi musicisti quali Sawallisch, Lonquich, Chung, Pappano, Galliano, Kavakos, Lang Lang. Nel 2012 ha eseguito la Sinfonia Concertante di Haydn sotto la direzione del M° Pappano, il Triplo Concerto di Beethoven con A.Lonquich e il Quintetto di Schumann con M. Argerich. Suona il violino Nicola Amati del 1651 della Fondazione "Pro Canale".

Barbara Agostinelli, violino

Barbara Agostinelli manifesta una precoce passione per il violino che la porta a diplomarsi a pieni voti nel 1990 presso il Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia, dove viene notata dal direttore M.Giuliano Silveri che lo stesso anno la invita a partecipare a numerosi concerti in Italia e all’estero, ponendosi all’attenzione del pubblico e della critica. Si distingue in varie competizioni violinistiche tra cui il Concorso Vittorio Veneto e il Concorso di Musica da Camera “Città di Pavia”, ricevendo il Premio Speciale per la migliore interpretazione della Sonata Romantica. Vince a Senigallia la borsa di studio “Un violino per sognare” che le consente di studiare per un intero anno con il violinista russo Vadim Brodsky. La sua formazione si arricchisce ancora nel 1993 al Corso Internazionale di Portogruaro nella classe dei Maestri Pavel Vernikov e Zinaida Gilels, mentre la sua frequentazione presso la Scuola di Musica di Fiesole del Corso triennale per Spalla dei primi violini del Maestro Giulio Franzetti, storico primo violino della Scala di Milano, ne rafforza le competenze e la maturità artistica . Nel frattempo l’attività concertistica, sia solistica che cameristica, iniziata non ancora ventenne, continua nei teatri e festivals sia italiani che internazionali: dal Teatro Marinsky di San Pietroburgo alla Schauspielhaus di Berlino, dalla Staatsoper di Dresda al Festival di Bratislava, dalla Sydney Opera House alla Nhk Hall di Tokyo, dal Ravenna Festival al Festival di Salisburgo. Oltre a ricoprire il ruolo di Prima Parte con importanti orchestre italiane, tra cui l’Orchestra Rossini di Pesaro, ha tenuto concerti con storiche formazioni quali i “Virtuosi Italiani” e i “Solisti Aquilani”, con cui ha registrato cicli di concerti di musica contemporanea “Nuova Consonanza” per Radio Rai Tre. Dapprima finalista nel 1996 al Concorso presso l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, nel 1997 vince il Concorso presso l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma di cui a tutt’oggi è Professore di ruolo. Nel 2012 presso il Rudolfinum Prague incide un bellissimo cd insieme a Pavel Vernikov e al quintetto di fiati dell’Opera di Roma. E’ Direttore Artistico della Scuola di Alto Perfezionamento Sincronìa – Musica Arte Bellezza. Suona un Tomaso Balestrieri del 1772

Antonio Bossone, viola

Antonio Bossone nasce a Roma, inizia gli studi musicali con il padre, Professore di clarinetto, per poi iscriversi e diplomarsi con il massimo dei voti al Conservatorio "S.Cecilia" di Roma con il M^ Esposito. Successivamente ottiene il Meisterklass e Solisten Diplom alla Musikhochschule di Würzburg in Germania, con il docente Prof. Reiner Schmidt, con il quale sostiene anche i corsi di perfezionamento all'Accademia Nazionale di SantaCecilia. Vincitore di concorsi come il Musikhochschule Wettbewerb in Germania e la Rassegna Musicale di "Vittorio Veneto". Vincitore assoluto del posto di Prima Viola presso la Fondazione Teatro di San Carlo di Napoli e del concorso per titoli ed esami per l'insegnamento presso i Conservatori di Musica. Svolge intensa attività musicale sia come solista che come camerista. E' stato prima viola del Teatro "Bellini" di Catania, dell' Orchestra Nazionale della Rai di Torino,dell'Orchestra da Camera di Mantova, dell'Orchestra Nazionale di Santa Cecilia e dell'Orchestra Symphonica D'Italia, sotto la direzione di grandi Direttori come: Giulini, Sinopoli, Bertini, Chung, Pappano, Masur, Gergiev, Temirkanov, Dudamel, Prétre, Metha, Maazel, Muti. Attualmente è prima viola del Teatro "San Carlo" di Napoli e Docente di "Quartetto" presso il Conservatorio "Gesualdo da Venosa" di Potenza. È la Viola del "Quartetto d'Archi del Teatro di San Carlo". Suona una viola "M. Capicchioni" del 1977.

 

Gabriele Geminiani, violoncello

Nato a Pesaro si è diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione d'onore; ha suonato in veste di solista con diverse orchestre tra le quali l'O. R. T., l' Orchestra dell' Accademia Nazionale di Santa Cecilia, I Pomeriggi Musicali, sotto la guida di direttori come M. Whun-Chung, Sir A. Pappano, C. Poppen, K. Nagano. Ha inoltre eseguito in prima esecuzione italiana il concerto per violoncello e orchestra di HK Gruber sotto la guida del compositore stesso e per la prima volta nella storia dell' Orchestra dell' Accadema Nazionale di Santa Cecilia il concerto di F. Gulda sotto la direzione di K. Jarvi. Nel 1997, a Parigi, al concorso internazionale " M. Rostropovich ", ha conseguito il premio speciale per la migliore esecuzione del brano " Spins and Spells " di K. Saariaho, Nel 1998 vince il concorso per 1° violoncello presso l' O. R. T. di Firenze e nel 1999 si afferma al concorso per 1° violoncello presso l'Orchestra dell' Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, posto che tuttora ricopre. Ha collaborato con celebri direttori d' orchestra quali M. Whun-Chung, G. Sinopoli, W. Sawallisch, Y. Temirkanov, L. Maazel, C. Abbado, R. Muti, G. Pretre, M. Rostropovich, D. Gatti, G. Dudamel, V. Gergiev, K Masur, Sir J. E. Gardiner e in performance cameristiche con Chung, A. Lonquich, R. Prosseda, A. Carbonare, S. Shoji, R. Christ, L. Kavakos, M. Brunello, M. Argerich, G. Braunstein e D. Wasckiewicz. Ha collaborato come 1° violoncello con l' Orchestra Filarmonica della Scala, la Symphonica d'Italia e collabora regolarmente con l'Orchestra Mozart, la Mahler Chamber Orchestra e l'Orchestra del Lucerna Festival su invito di C. Abbado. Ha inciso per La Bottega Discantica e per Decca.

Enzo Oliva, pianoforte

Intrapreso lo studio del pianoforte all'età di nove anni, Enzo Oliva ha frequentato il Conservatorio di Musica di Campobasso dove, dopo il diploma con lode e menzione conseguito sotto la guida di Giuseppe Squitieri all'età di diciassette anni, ha conseguito anche la laurea specialistica in pianoforte con 110 e lode. Successivamente ha intrapreso lo studio della composizione sotto la guida di Piero Niro, e lo studio della direzione d'orchestra con Dario Lucantoni presso il Conservatorio di Roma. Si è perfezionato con Maria Tipo e Andrea Lucchesini presso la Scuola di Musica di Fiesole e con Nelson Goerner presso l' Haute école de musique de Genève. Ha inoltre seguito le lezioni di Dario de Rosa, Maureen Jones, Renato Zanettovich, Enrico Bronzi, Joaquin Soriano, Franco Medori, Matti Raekallio, Claudio Martinez-Mehner, Jeffrey Swann, Antonio Pompa-Baldi, Arie Vardi e Andrzej Jasiński. Si è distinto in numerosi competizioni nazionali ed internazionali, e nel 2007 la casa discografica "Idyllium" ha pubblicato un CD live con la sua esecuzione, in prima assoluta, del concerto per pianoforte e orchestra di Gino Palumbo. Tiene regolarmente concerti in Italia ed all'estero come solista, con orchestra e in differenti formazioni da camera. È docente di Teoria, ritmica e percezione musicale presso il Conservatorio "L. Perosi" di Campobasso.

 

 

 

 

  Sostenitore Estate Regina Montecatini Terme Credito Cooperativo Valdinievole BK1 conceptFactory
  Home | Programma | Orchestra | Press | Sostenitori   Privacy policy | design creativalab.com | webmaster GS
Comune di Montecatini Terme Terme di Montecatini Regione Toscana

 

Contatti e Prenotazioni